forum_poker_alla_texana

Novità nel Forum!

Iscrivetevi al forum per ricevere la password dei tanti freeroll che organizziamo, per ricevere consigli di poker, per vincere nelle migliori poker room e conoscere le promozioni più vantaggiose qui .
Forums
History:

Off Topic

Tutto ciò che non è poker
Public write access is disabled. Please login or register
Last post
Sephiroth

Sephiroth
1549 posts
---
Location:
n.a.
13.06.2007 17:44

Roulette

Edo aspetto con ansia la legge del terzo..

P.S. Anche io ho visto uscire 14 volte di fila nero, e così ho elaborato una variante sulla tattica originale, ossia giocare contro la sfortuna. Gioco sempre su quello che esce prima. Se gioco 1 sul rosso ed esce nero, al giro dopo giocherò 2 sul nero, e così via.
Lo so che non cambia nulla.. però mi sento più in pace con me stesso ;D




 
Edo

Edo
1834 posts
---
Location:
n.a.
13.06.2007 19:05
Re: Roulette
Sì ci sono molti modi di giocare... il fatto che tu giochi prima sul rosso e poi sul nero e poi pari o poi dispari come sai non cambia niente... cmq è vero che ci sono delle combinazioni che statisticamente escono entro un certo numero di boules.

Faccio un esempio la sequenza RNRNRNRNRN uscirà magari una sola volta ogni 100 estrazioni...

La legge del terzo si basa su una statistica di questo genere e dice che, su 36 boules usciranno mediamente 2 o + volte 12 numeri, 1 sola volta altri 12 numeri mentre i restanti 12 non usciranno affatto.

Da questa teoria poi si possono estrapolare varie strategie di gioco...

Sono ben accetti tutti i commenti, ricordatevi la parola mediamente però... il che vuol dire che magari la prima volta che vi siedete al tavolo vedrete, dopo 36 uscite, che ci sono 14 o 10 soli numeri usciti una sola volta..





 
Sephiroth

Sephiroth
1549 posts
---
Location:
n.a.
13.06.2007 19:22
Re: Roulette
Bella teoria! Però la domanda che c'è alla base è: è dimostrata questa cosa?

Se così fosse.. diciamo che si potrebbe elaborare una strategia che si basa su puntate multiple a coppie di numeri vicini e/o numeri singoli, oltre a riempire anche le puntate da 4 o da 6 numeri, quando essi sono vicini.

Il problema resta sempre.. te lo fanno fare al casinò? Per quel che ne so io.. la mia strategia vale solo per i casinò arcade, dove c'è il croupier non te lo lasciano fare.. Per la teoria del terzo invece.. si presuppongono molte più puntate o sbaglio?




 
Edo

Edo
1834 posts
---
Location:
n.a.
13.06.2007 19:37
Re: Roulette
Non è dimostrata, come d'altronde non lo è neanche la legge dei grandi numeri... altrimenti si chiamerebbe teorema ;D ;D ;D
Comunque per chiunque creda alla ricorrenza delle serie numeriche (inutile dire che io sono uno di quelli) questa legge è vera.
Sì, ti permette di fare molte più puntate della martingala e soprattutto di elaborare strategie anche molto diverse tra loro che apparentemente non cono correlate.
Sicuramente una è quella che proponi te, puntate multiple su numeri vicini o numeri singoli o sestine o... insomma tutto giusto!
Se fai qualche prova penso che porterai dei risultati che stanno in un intorno rispetto alle frequenze che ti ho detto!
Aspetto un tuo riscontro!




 
Alter Ego

Alter Ego
62 posts
---
Location:
n.a.
14.06.2007 05:10
Re: Roulette
Scusate se mi intrometto:

Non esistono strategie basate sul calcolo aleatorio; le probabilità sono infinite e per calcolare una forrmula vincente servirebbero colcoli "infiniti".

Un gioco basato esclusivamente sulla fortuna, come ad esempio la roulette, i dadi, il lotto, il lancio di una monetina ecc. escludono a priori una strategia di gioco...
Non lo dico io... ma il famigerato Albert Einstain quando dice: nulla è impossibile perchè tutto è probabile.

Le combinazioni RNRNRNRNR sono tanto probabili quanto una estrazione RRRRRRRRR e una NNNNNNNNN soprattutto a lungo termine!!

Vi faccio un esempio della teoria di Einstain:

NON è impossibilile che io lanci 1000 dadi e che ogni dado mostri un "6"... è solo probabile!

Come ad esempio posso lanciare i pezzi di un puzzle per terra sperando che si componga la figura finale...NON è impossibile..è probabile che dopo MILIARDI E MILIARDI di "tiri" si possa verificare questa situazione!

In un casinò vengo effettuati MILIONI di "tiri" all'anno e non si può escludere una combinazione N(all'infinito) o una R(all'infinito) o semplicemente una combinazione NNNNNNNN o RRRRRRRR.
Perchè ci sarà sempre da considerare la combinazione N+1 e R+1 o magari NRNRNRNRN(all'infinito).

Per chi conosce la legge dei grandi numeri sa che più si ci si avvicina ad un numero infinito di "tiri" più ci si avvicina al 50% di probabilità di indovinare il tiro successivo. (esempio valido per il lancio di una monetina come per il rosso e il nero della roulette)

Perchè il caos tende a uniformarsi e generare ordine...quindi; sempiflicando il tutto, si ha sempre la stessa percentuale di vittoria puntando sul rosso o il nero e vale a dire il 50%!!!!!




 
Anto7A

Anto7A
3397 posts
---
Location:
n.a.
14.06.2007 10:36
Re: Roulette
Complimenti Alter Ego!
Bellissimo intervento, scrivi molto bene!
Ti andrebbe di scrivere qualcosa per il sito, un articolo, qualcosa da pubblicare? Fammi sapere, tema libero sulle carte, il gioco, le regole ecc...

ty!




 
Sephiroth

Sephiroth
1549 posts
---
Location:
n.a.
14.06.2007 11:45
Re: Roulette
Esatto Alter Ego, ed è proprio sulle tue affermazioni che si basa il mio gioco.
E' *molto* improbabile che esca NNNNNNNNN, non impossibile, ma molto improbabile.
Secondo me (e per le poche esperienze che ho) se esaminiamo 10.000 serie di 5 estrazioni, è matematico che la serie RNRNR oppure NRNRN uscirà in minor misura di qualsiasi altra serie possibile.

Dacché giocando sempre sul colore del numero appena uscito, avrò una percentuale di vittoria maggiore di quella di sconfitta. Tutto questo teoricamente. Potrà anche capitare la sfortuna di veder uscire una di quelle due serie per cinque o sei volte di fila dilapidando il mio capitale iniziale, ma tendenzialmente dovrei chiudere in positivo.

D'altra parte, non è forse vero che anche i migliori giocatori di poker chiudono alcune sedute in negativo?
La parte *buona* della roulette è che parto con un capitale, e se lo esaurisco non aggiungo altri soldi, semplicemente decido che quella sessione finisce lì. E mi pongo anche un altro obiettivo, quando lo raddoppio decido che la mia sessione finisce ugualmente..

Non so, forse sono solo modi di vedere le cose :D




 
Edo

Edo
1834 posts
---
Location:
n.a.
14.06.2007 12:44
Re: Roulette
Sì, probabilmente sono modi diversi di vedere le cose...
Il fatto è che le affermazioni di alter Ego ovvero quelli di Einstein sono sicuramente esatte, però qui Einstein prende in considerazione la probabilità di ripetersi di un singolo evento.
Io invece stavo parlando di distribuzione di probabilità...

Mettiamo che io voglia giocare R/N su 10 uscite alla roulette ok?
La probabilità che esca RRRRRRRRRR è la stessa che esca qualsiasi altra combinazione (RNRRNRRRNR) giusto?
Quindi quante possibili disposizioni ci sono? 2^10 =1024.
Questo vuol dire che ogni evento ha la stessa probabilità di ripetersi =1/1024. Quindi, basandosi sulla legge dei grandi numeri questa probabilità si avvicinerà all'infinito alla frequenza dell'evento stesso.

Quindi io potrei pensare di giocare il fatto che NON si verifichi RRRRRRRRRR, evento che ha probabilità 1023/1024.

Detto questo nulla vieta che l'evento RRRRRRRRRR si ripeta all'infinito, nulla è impossibile sono d'accordo ma nulla vieta che succedano anche gli altri eventi.

Ora il buon senso e il fatto che praticamente l'economia moderna si basi sulle frequenze di certi eventi mi spinge a credere che tali frequenze possano essere utilizzate per effettuare alcuni tipi di ragionamenti... altrimenti ogni volta che esco di casa dovrei pensare mi possa cadere in testa un meteorite... ;D ;D ;D ;D




 
Alter Ego

Alter Ego
62 posts
---
Location:
n.a.
14.06.2007 16:20
Re: Roulette
:D

il vostro ragionamento, seppur valido, è molto effimero e non ha fondamento scientifico.

Alla roulette giocando sul rosso o sul nero si ha SEMPRE il 50% di possibilità di vincere a prescindere dai risultati precedenti. (se non ci fosse lo "ZERO")

Per spiegarmi meglio bisogna distingure tra "legge empirica del caso" e "calcolo ALEATORIO delle probabilità"

Il calcolo "Aleatorio" delle probabilità è quella "tecnica" che molti giocatori utilizzano per creare delle startegie di gioco che si basano su degli storici precedenti e non può essere dimostrato con delle sperimentazioni.
Un esempio classico è il giocatore del lotto che punta su un numero ritardatario con la convinzione che "tanto prima o poi deve uscire" dimenticandosi che un numero ha comunque le stesse probabilità di uscire ad ogni estrazione.

La legge empirica del caso (legge dimostrabile scientificamente) parla chiaro:

Consideriamo un'urna contenente 10 palline, di cui 3 rosse.

La probabilità di estrarre dall'urna una pallina rossa è 3/10.

Bene: supponiamo di effettuare moltissime estrazioni, diciamo 100.000 (sempre rimettendo la pallina nell'urna, dopo ciascuna estrazione, cioè, come si suol dire, “reimbussolando” la pallina).

Teniamo conto del numero di palline rosse estratte e vedremo che il rapporto (N palline estratte/ N estarzioni) si avvicina molto al valore 3/10 = 0,3.

Si constata che, quando si ripete per "molte" volte una prova, la frequenza di un esito, cioè il rapporto (Numero di prove che hanno avuto quell'esito/numero totale di prove) si avvicina "molto" alla probabilità a priori di quell'esito, calcolata tramite il rapporto (numero casi favorevoli/numero casi possibili).

A questa "legge", la cui validità è rilevabile sperimentalmente, si è attribuito il nome di "legge empirica del caso".

In una situazione diversa, dove invece di 10 palline se ne hanno una rossa ed una nera, la probabilità di estrarne una di un determinato colore è di 1/2 pari al 50%.

Nella Roulette le probabilità di beccare il rosso o il nero scendono anche al di sotto del 50% perchè non bisogna sottovalutare la presenza dello "0" in quella alla francese e del doppio "0" in quella all'americana.
Nella roulette alla Francese ad ogni colpo la probabilità che esca lo 0 è pari a 1/37 e che esca il rosso è di 18/37 qundi con una semplice proporzione si evince che:

[color=green]37:100=18:x
(100*18)/37= 48.648648648648648648648648648649[/color]

la probabilità di beccare il rosso scende al 48% circa.

Peggio nella roulette all'Americana:
18/38 sono le probabilità che esca il rosso quindi:

[color=green]38:100=18:x
(100*18)/38= 47.368421052631578947368421052632[/color]

si scende al 47% circa!


Si legge in alcuni testi che la "legge empirica del caso" sia anche nota col nome di "legge dei grandi numeri". Questa affermazione non è corretta, perchè in realtà si tratta di due enunciati concettualmente molto diversi.
La "legge dei grandi numeri", detta anche "Teorema di Bernoulli", è, appunto, un teorema (cioè un'affermazione dimostrabile): per comprendere l’enunciato di questo Teorema occorrono nozioni più avanzate di Calcolo delle Probabilità.
La "legge empirica del caso" è, invece, tutt'altro che un teorema: diciamo che è una “verità rilevabile sperimentalmente", ma su questo si potrebbe in realtà discutere per giornate intere!!! ???

P.S.
A proposito di probabilità e meteoriti:
Ho letto un trattato di uno scienziato, serio ma gogliardico, che ha calcolato la frequenza degli incidenti dovuti a dei metoeriti nel nostro paese negli ultimi anni con un risultato sconcertante:

In italia, in un anno, si ha più probabilità di venire colpiti da un meteorite che vincere il primo premio della lotteria nazionale comprando TRE biglietti!!! ;D




 
Edo

Edo
1834 posts
---
Location:
n.a.
14.06.2007 17:45
Re: Roulette
Sì Alter è tutto giusto quello che dici... compreso il fatto della lotteria... alla quale non mi sognereri mai di giocare infatti ;)

In ogni caso visto che la verità come dici tu è rilevabile sperimentalmente credo che sia l'unica cosa da poter sfruttare per affrontare un ragionamento (non scientifico ma empirico) e di conseguenza le giocate.


Presupponendo che "Alla roulette giocando sul rosso o sul nero si ha SEMPRE il 50% di possibilità di vincare a prescindere dai risultati precedenti." ,è una verità scientifica...

E' una verità scientifica anche che l'evento "In 10 boules NON uscirà RRRRRRRRRR" ha probabilità 1023/1024 (99,9%). Questa è la probabilità scientifica dell'evento.

Quindi il problema è il modo in cui giocarsi tale probabilità, composta da più eventi singoli, in modo che risulti in proprio favore. (Ammesso che ce ne sia uno). Ora qui andiamo nell'ambito dell'empirico, delle sperimentazioni ecc... e che non troveremo mai un metodo scientificamente provato è chiaro, ma al massimo potremmo trovare un metodo valido empiricamente.

Qui si possono fare ragionamenti di ogni tipo, più o meno giusti e più o meno sbagliati... e spesso possiamo cadere in errore, per esempio:

Se aspetti che escano 9R per poi giocarti N non hai più probabilità che esca N ma come dice Alter Ego ne hai sempre il 50%(anzi un pò meno contando il vantaggio della casa con lo 0).

Però dei metodi empirici che tengono conto di tali frequenze ci sono... ci sono anche delle persone bandite dai casinò per aver sbancato il black jack (gioco nel quale la casa ha meno vantaggio rispetto agli altri) non credo che siano ragionamenti effimeri... almeno per chi è interessato al gioco...




 
Alter Ego

Alter Ego
62 posts
---
Location:
n.a.
14.06.2007 18:17
Re: Roulette
Il discorso fila liscio come l'olio.

Empiricamente parlando ci sono tutti i presupposti per sostenere la teoria di Edo su come comportarsi nel caso di eventi eccezionali che difficilmente si presenteranno ma NON bisogna farne un modello a cui affidarsi.

Soprattutto perchè la legge EMPIRICA del caso (giust'appunto si chiama proprio così) smentisce la teoria che un evento NON si possa verificare SOPRATTUTTO a lungo termine!

Sembra una contraddizione ed è un concetto difficile da comprendere tanto che capita molto spesso di cadere in errore pensando di poter eludere queste leggi.

E' vero che alcuni giocatori si sono arrichiti al Black Jack ma, in questo gioco, non esiste solo la componente "fortuna" perchè il giocatore dispone di libero arbritrio sulle decisioni da prendere in funzione di fattori differnenti come, ad esempio, chiamare una carta o fermarsi!
In un gioco dove esiste solo la "fortuna" il modello di calcolo delle probabilità deve essere dettato esclusivamente dalla legge empirica del caso.
Perchè, è anche vero, che conosco giocatori che hanno perso una fortuna alla roulette convinti di avere MAGGIORI possibilità di vittoria basandosi su modelli erroneamente considerati scientifici.
Il concetto è molto semplice: è il CASO che decide... e se esistesse un modello per prevedere il CASO saremmo tutti miliardari.
Al contrario; ad un tavolo della roulette, se 36 giocatori puntassero su 36 numeri diversi solo uno sarà vincente...tutti gli altri sarebbero perdenti!

La teoria di Edo si avvicina però ad un'altra disciplina strettamente correlata al calcolo delle probabilità: la STATISTICA.

La statistica è una scienza che permette di stabilire, in funzione di elementi noti, una proiezione verosilmente vicina alla realtà per il futuro.

Statisticamente parlando Edo ha ragione.

;)






 
Edo

Edo
1834 posts
---
Location:
n.a.
14.06.2007 18:49
Re: Roulette
Esatto Alter... hai centrato in pieno! Il mio è un discorso statistico!

In ogni modo anche per quanto riguarda il Black Jack le decisioni che può prendere un giocatore si basano comunque sulle probabilità di vincita rispetto alle carte che sono in tavola ed alla tua coperta.

Come tu saprai certo meglio di me le puntate al black jack sono predefinite, cioè c'è un vantaggio probabilistico nell'effettuare certe puntate (quando lasciare, quando splittare, raddoppiare ecc...) a seconda delle carte che sono in tavola.

Se un giocatore giocasse avvalendosi solamente di tali regole il banco manterrebbe il vantaggio altrimenti il casinò non avrebbe ragione di mantenere quel tipo di gioco.

Per questo ho motivo di credere che per ottenere un vantaggio rispetto al banco certi giocatori si siano dovuti avvalere della statistica...

Personalmente (ahimè ) non ho mai sbancato il black jack nè roulette o roba del genere... quindi non posso dare niente per certo... quindi questi sono solo ragionamenti che filano secondo la mia logica... non c'è niente di esatto ;) ;)

Però mi appassionano questi confronti... quindi ben vengano le tue argomentazioni visto che sono di un'indiscussa competenza!

Se altri poi si vogliono unire alla discussione siamo pronti ad accoglierli!




 
The Unit

The Unit
84 posts
---
Location:
n.a.
14.06.2007 19:26
Re: Roulette
Ma smettetela, è facilissimo vincere:
http://www.media.rai.it/mpmedia/0,,Spettacolo%5E7038,00.html

;D ;D ;D




 
marcoALLin

marcoALLin
2294 posts
---
Location:
n.a.
15.06.2007 13:45
Re: Roulette
non sono un giocatore di roulette ma di blackjack. Non mi piacciono i giochi in cui la componente alleatoria sia superiore all'abilita'.
Ma ricordate che se le roulette dei casino' italiani fossero pulite al 100% una pesrona con grosse disponibilita' farebbe i soldi.




 
Sephiroth

Sephiroth
1549 posts
---
Location:
n.a.
15.06.2007 14:13
Re: Roulette
Come dici tu hai sempre il 50% che escano rosso e nero alla roulette (meno del 50%).

Il punto che gioca a mio (nostro) vantaggio, è che noi vinciamo anche se perdiamo 4 volte di fila. E 4 è solo perchè io mi pongo il limite di 5 sconfitte consecutive.

Se perdo 4 volte di fila, e vinco solo alla quinta, guadagnerò sempre e comunque.

Quindi in questo caso la probabilità statisticamente gioca a mio favore.

E' ovvio che non esiste una legge matematica che mi dà ragione.. Però si potrebbe fare una prova pratica - purtroppo non ho i mezzi necessari - prendendo le estrazioni di un'intera giornata di un casinò, per cominciare, e controllando se giocando come gioco io a fine giornata si sarebbe in guadagno o meno.
E secondo me si sarebbe in guadagno.. ma è una supposizione.

Nessuno - penso - ha modo di verificare, e di questo mi rammarico..




 
Discussions v1.3
(c) 2010-2011 Codingfish

Scarica la guida al poker per principianti

con consigli su come giocare usando le strategie giuste e come diventare un giocatore di poker professionista

Scarica il pdf Scarica la versione ipad

Gioca su Party Poker

Chiara-banner-160x160.gif

Casinò Online!

Se volete giocare a poker in un casinò online e cercate quello giusto fatevi consigliare da casinoonlinesicuri.info e approfittate del bonus di 100 euro offerto da William Hill, il casinò online Microgaming con slot machine gratis da bar, roulette, baccarat e tutti i giochi tradizionali di casinò.

Poker Room del mese


Sisal poker è migliorata molto negli ultimi mesi. Siamo sicuri che diventerà la sala da poker leader fra quelle dotate di licenza AAMS. Da non perdere il nostro bonus esclusivo da 405€. Per qualsiasi cosa siamo a vostra disposizione. Download qui
Visita Poker alla Texana su Facebook!                   Aggiungi PokerallaTexana.com ai tuoi preferiti!           Gioca su Party Poker!
PokerAllaTexana.com | Sisal Poker | Betclic.it | PartyPoker.it