forum_poker_alla_texana

Novità nel Forum!

Iscrivetevi al forum per ricevere la password dei tanti freeroll che organizziamo, per ricevere consigli di poker, per vincere nelle migliori poker room e conoscere le promozioni più vantaggiose qui .
Forums
History:

Reportage sui tornei dal vivo in Italia, EPT e WPT

Descrizione, foto e materiale sui tornei principali dal vivo...
Public write access is disabled. Please login or register
Last post
tonyg

tonyg
55 posts
---
Location:
n.a.
09.11.2009 03:11

Las Vegas 33 (seconda parte con video)

[size=5]………………..(continua)………………………

Giovedì mattina, dopo un po’ meno di quattro ore di sonno, maxi colazione alle 9 del mattino al Buffet del Bellagio.

[img size=150]http://k53.pbase.com/g3/71/615371/2/88009624.XzASaQpk.jpg[/img]



Alle 10 sono di nuovo nel privè, con una gran voglia di riscatto. Invece incappo in un’altra seduta negativa. Prendo 14 colpi vinti, 29 persi e sono sotto di altri 4K in neanche un’oretta. Mi alzo. Quanto mi scoccia.



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Sono molto contrariato. Mi secca iniziare così. Trasferta forse già bruciata. Andare sotto di 9K in neanche 24 ore significa avere davanti un lungo periodo in cui bisognerà pedalare in salita.



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Prima decisione, allontanarmi quanto prima dai tavoli. Devo resettare la mente, allontanare i brutti pensieri. Evitare ogni voglia di recuperare subito e velocemente. Lo so dov’è il posto giusto, per ripulire il cervello: l’Oxygen Bar al Venetian.



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Esco fuori, il clima è meraviglioso. Saranno 26-28 gradi. Al sole si sta una magnificenza. Decido di andare a piedi al Venetian. Su al primo piano, tra le calli veneziane, prima di arrivare in Piazza San Marco, sulla sinistra c’e’ l’Oxygen Bar.

[img size=150]http://farm4.static.flickr.com/3133/2612502082_8f43075258.jpg[/img]

Due ragazze giovani, carine e prosperose ti aiutano e ti forniscono di questi inalatori attraverso i quali l’ossigeno, che e’ allo stato liquido in alcuni contenitori a vista, arriva nelle tue narici. Nel frattempo una delle due ragazze ti fa un massaggio alla schiena con un apparecchio che vibra, poi uno alla testa con un altro apparecchio e poi ancora ti applica sulla schiena degli elettrodi che vibrano in varie modalità e con intensità regolabile. Dopo tutto ciò, mi sento rigenerato (al modico prezzo di 25 dollari), i brutti pensieri generati dalla doppia battuta d’arresto sono cancellati e non riesco a dire di no alla sorridente ragazza che per un centinaio di dollari riesce a vendermi gli elettrodi che potrò applicarmi a casa mentre gioco on line o vedo la tv steso sul divano.



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Un giro per i negozi del Venetian,

[img size=150]http://img3.travelblog.org/Photos/43511/190634/f/1413968-Inside-the-Venetian-no-it-s-not-real-sky-0.jpg[/img]

un caffè espresso veramente buono, lì da Espressamente Illy, maxi gelateria all’interno del Palazzo, la nuova ed elegante appendice del Venetian. Rientro al Bellagio, mini seduta al Punto e Banco, seduta neutra. Ok, intanto ho messo fine alla serie negativa.

Poi in camera a riposare. Alle 19,30 ho un appuntamento cui voglio arrivare sveglio e fresco.



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Alle 19, al punto di ritrovo prefissato (gli ascensori sotto le camere) ci sono che mi aspettano Max, che la sera prima ha giocato fino alle 8 del mattino al No Limit 5/10, ha chiuso la seduta in attivo di 2K e si è svegliato praticamente alle 16, e anche gli altri amici che sono con noi in vacanza (vacanza pura, in quanto non sono giocatori). Io ho i biglietti per tutti: i biglietti per i Los Angeles Lakers. Infatti stanotte i Lakers giocheranno a Las Vegas, in amichevole precampionato, contro i Sacramento Kings. Andiamo col taxi alla Thomas & Mack Arena.

[img]http://lh3.ggpht.com/_1wTfmEE_kSM/SvILuvbKT7I/AAAAAAAAAY0/VVDdfydDmes/s128/CIMG0056.JPG[/img]

Un palazzo dello sport da 18mila posti. All’interno tutto intorno agli ingressi che danno accesso ai posti, ci sono decine di punti di ristorazione, punti di merchandising dove puoi comprate tutti i gadget della tua squadra del cuore. Il 50% degli spettatori indossa una maglietta dei Lakers, quasi tutti quella col nome di Joe Bryant sulle spalle. Posso non omologarmi? Subito per me una maxi porzione di nachos con formaggio fuso nel quale intingerli e un mezzo litro di coca: così sono perfetto!



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



L’Arena sembra vuota fino a 5 minuti dall’inizio, in effetti poi invece è praticamente “tutto esaurito”.

[img size=150]http://lh6.ggpht.com/_1wTfmEE_kSM/SvIJPnGRJOI/AAAAAAAAAWk/tu5ARalXHWs/s128/CIMG0057.JPG[/img]

L’abbigliamento di questi fan e’ “amerikano”, colori improbabili abbinati tra pantaloni e shirt in modo, per usare un eufemismo, “fantasioso”.



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Chi ha qualche primavera sulle spalle ricorderà quando la NBA non era visibile qui in Europa. Le prime trasmissioni furono su Pin.tv e l’Italia scoprì il pianeta basket Nba attraverso le mitiche telecronache di Dan Peterson. Chi non ricorda le brevi apparizioni nei filmati (con prolungati commenti) delle Cheerleaders del Los Angeles Lakers?

[img size=150]http://lh6.ggpht.com/_1wTfmEE_kSM/SvIJUXBe12I/AAAAAAAAAWs/aVtjjS-UJ_0/s128/CIMG0060.JPG[/img]

[img size=150]http://lh4.ggpht.com/_1wTfmEE_kSM/SvIJVyDOcmI/AAAAAAAAAWw/btqs7x0lcJA/s128/CIMG0061.JPG[/img]

[img size=150]http://lh3.ggpht.com/_1wTfmEE_kSM/SvIJc2zZ_MI/AAAAAAAAAXA/6V1Ppmmcxt8/s128/CIMG0071.JPG[/img]

Rivederle ora dal vivo, le loro eredi, non quelle originali of course, è stata un’emozione particolare (oltre alla percezione del tempo che è passato). Eccovi il video

[video]http://www.youtube.com/watch?v=dur2qogbAzQ[/video]

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



La partita è stata super: in tv non si percepisce la velocità d’esecuzione di questi atleti.

[img size=150]http://lh5.ggpht.com/_1wTfmEE_kSM/SvIJZkd07TI/AAAAAAAAAW4/bg0wzL5RFXY/s640/CIMG0064.JPG[/img]

Dal vivo si capisce che la differenza tra il basket Nba e il resto del mondo è ancora enorme. I Lakers, campioni in carica, senza Pau Gasol, hanno disposto come hanno voluto degli avversari. Un paio di numeri di Joe Bryant han fatto venire giù una marea di applausi.

[video]http://www.youtube.com/watch?v=zG_nfy0ZApE[/video]



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Dopo la partita, alle 22, cena da Prime, all’interno del Bellagio.

[img size=150]http://z.about.com/d/govegas/1/0/P/V/belprime.jpg[/img]

Una steakhouse di alto livello, carne di qualità eccellente, una tappa immancabile per gli amanti del genere. Il ristorante affaccia sulle fontane del Bellagio, la scelta dei vini è ampia e ottima e capace di soddisfare anche i più esigenti: noi decidiamo di rendere omaggio alla nazione ospitante e optiamo per un Cabernet della Napa Valley: questi vini californiani non hanno la tradizione dei nostri, ma non sono affatto male.



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Dopo cena saluto Max che va alla poker room a cercare o uno stud 20-40 o 30-60 o un Texas No limit e vado a “macinare” ore di gioco nel privè del Punto e Banco: tre ore di gioco, seduta abbastanza anonima, chiudo a + 800 dollari. Torno in camera che faccio fatica a tenere le palpebre aperte, rinvio all’indomani l’approntare la strategia per i giorni futuri…………………..(continua)………..



tonyg





[email]tonyglobetrotter@hotmail.com[/email][/size]




 
Anto7A

Anto7A
3397 posts
---
Location:
n.a.
09.11.2009 09:33
Re:Las Vegas 33 (seconda parte con video)
Pubblicato in home page e nella tua sezione! ;)



 
pulce

pulce
1038 posts
---
Location:
n.a.
09.11.2009 12:22
Re:Las Vegas 33 (seconda parte con video)
ma come mai ti piace così tanto sto \"punto e banco\"??? ;) :laugh:



 
tonyg

tonyg
55 posts
---
Location:
n.a.
12.11.2009 12:09
Re:Las Vegas 33 (seconda parte con video)
pulce ha scritto:

ma come mai ti piace così tanto sto \"punto e banco\"??? ;) :laugh:




Giusto quesito.

E\' sicuramente un gioco d\'azzardo, nel senso che l\'esito di ogni singola mano e\' indipendente dalla volonta\' dei giocatori.

E\' altresi\' un gioco dove il rake per la casa e\' tra i piu\' bassi in assoluto: 1,2% (basta pensare che la roulette con un solo zero e\' 2,8%, cioe\' il 250% in piu\').



Ritengo che con strategia di attacco soft sia un gioco \"aggredibile\", non nel senso che vinci chissa\' quale somma o quale fortuna, ma nel senso che si puo\' provare ad annullare il rake. E se anche vai soltanto pari, devi mettere nel conto tutti i benefit (quelle che gli americani chiamano \"comps\" che sta per complimentaries) che il casino\' ti offre, quale vitto, alloggio, rimborsi per spettacoli, per spese di viaggio etc. che sono spesso anche molto consistenti e che il casino\' ti offre in base al volume di gioco indipendentemente dal fatto che hai vinto o perso.




 
Anto7A

Anto7A
3397 posts
---
Location:
n.a.
12.11.2009 12:18
Re:Las Vegas 33 (seconda parte con video)
Considerazione pi che razionale!



Ecco le regole prese da gamblingplanet:



‘Punto Bancò vuol dire due lati opposti: giocatore contro il banco. Questo gioco deriva dal baccarat, uno dei giochi da casinò più famosi. Nel Punto Banco l’unica decisione che il giocatore deve fare è relativa alla sua puntata. Una volta fatto ciò, il gioco procede e i risultati possibili sono vincere, perdere o pareggiare.



Il gioco si svolge tradizionalmente attorno ad un tavolo ovale con un massimo di 14 posti e 3 banchi, 2 di base (uno per ogni lato del tavolo) e un terzo banco che siede al centro. Il terzo banco usa una paletta di legno per raccogliere e muovere le carte. In alcune sale più contenute è possibile che si giochi a Punto Banco su un tavolo tipo-blackjack con un solo banco.

Come si gioca



L’obiettivo del Punto Banco è di puntare su una gara tra due mani, il giocatore (punto) e il banco (banco). Il vincitore è colui che ha la mano il cui valore sia più vicino al 9. i 10, Jack, Regine e Rè non valgono nulla. Gli assi valgono uno e le altre carte mantengono il valore della loro faccia. Il valore di una mano è dato dalla somma del valore delle singole carte e se il totale è ha due cifre, si sottrae 10 dal valore. Ad esempio , se il ‘puntò (giocatore) riceve un 7 e un 8, la loro somma da 15, e dato che il risultato ha due cifre, al 15 si sottrae 10, e il risultato della mano è 5.



Per puntare i giocatori mettono le loro fiches sui riquadri assegnati di fronte a loro, cioè sui punto, banco o pareggio. Una volta che tutte le puntate sono fatte, il giocatore sul posto uno prende il porta carte e distribuisce quattro carte al banco che le dispone.



La prima carta va al giocatore, la seconda al banco, la successiva al giocatore e la finale al banco. Dopo ogni partita il porta carte si passa al giocatore successivo. Nella versione ridotta, il banco fa tutte le mosse così che il giocatore non deve preoccuparsi di distribuire e contare le quattro carte.



Una volta che il giocatore e il banco ricevono entrambi due carte ciascuno si applicano le seguenti regole:

Il Giocatore (Punto)



- Se la mano del giocatore ha una somma tra zero e cinque, si ha diritto ad una terza carta.

- Se il totale è sei o sette, allora si resta. Se si tratta di un otto o di un nove, questo si chiama ‘naturalè e si rimane.

Banco



- Se la mano del banco ha un valore compreso tra lo zero e il tre, il banco ha diritto ad una terza carta a prescindere dal valore della terza carta del giocatore.

- Se il valore totale della mano del giocatore è tra due e sette, il banco deve ricevere una terza carta.

- Se il totale è cinque e il valore della mano del giocatore è tra quattro e sette, il banco deve ricevere una terza carta.

- Se il totale è sei e il valore della mano del giocatore è compreso tra sei e sette, il banco deve ricevere una terza carta, ma solo se il totale del giocatore è stato ottenuto con le tre carte. In maniera un pò confusa, quando il totale del giocatore è stato ottenuto solo con due carte, allora il banco dovrà rimanere.

- Se il totale è sette, il banco dovrà rimanere.

- Se la mano del banco vale 8 o 9, allora sia il banco che il giocatore rimangono.

Il risultato



C’è sempre un chiaro vincitore o un caso di parità in questo gioco. Tutte le vincite delle puntate Punto sono pagate dello stesso valore della puntata, mentre le vincite “banco” pagano 19/20; in altre parole, c’è un 5% di commissione pagato al banco. Le vincitè sulla parità sono pagate al 8/1.



Tutte le puntate perse sono raccolte prima di pagare le puntate vincenti. Se c’è una parità, il banco paga le vincite a coloro che avevano puntato sulla parità, mentre agli altri giocatori spetta scelgiere se vogliono manterenere le loro puntate come sono, cambiarle o ritirarle. I giocatori che puntano su punto o banco non perdono le loro scommesse in caso di parità.



Tony, c\'è qualche imprecisione?




 
pulce

pulce
1038 posts
---
Location:
n.a.
12.11.2009 12:30
Re:Las Vegas 33 (seconda parte con video)
tonyg ha scritto:

pulce ha scritto:

[quote]ma come mai ti piace così tanto sto \"punto e banco\"??? ;) :laugh:




Giusto quesito.

E\' sicuramente un gioco d\'azzardo, nel senso che l\'esito di ogni singola mano e\' indipendente dalla volonta\' dei giocatori.

E\' altresi\' un gioco dove il rake per la casa e\' tra i piu\' bassi in assoluto: 1,2% (basta pensare che la roulette con un solo zero e\' 2,8%, cioe\' il 250% in piu\').



Ritengo che con strategia di attacco soft sia un gioco \"aggredibile\", non nel senso che vinci chissa\' quale somma o quale fortuna, ma nel senso che si puo\' provare ad annullare il rake. E se anche vai soltanto pari, devi mettere nel conto tutti i benefit (quelle che gli americani chiamano \"comps\" che sta per complimentaries) che il casino\' ti offre, quale vitto, alloggio, rimborsi per spettacoli, per spese di viaggio etc. che sono spesso anche molto consistenti e che il casino\' ti offre in base al volume di gioco indipendentemente dal fatto che hai vinto o perso.[/quote]



constatazione davvero interessante...

ho giocato a scacchi per anni (a livello agonistico), e nella mia vita ho sempre \"respinto\" tutti i giochi dove la componente fortuna è troppo elevata...anche l\'approccio iniziale col poker è stato davvero difficile: un giocatore di scacchi non può perdere se non sbaglia...il giocatore di poker si...

ormai sono entrato nella mentalità del \"pokerista\", ma non ancora in quella di gambler...ecco il perchè della mia domanda.

grazie della risposta...come sempre esauriente e disponibile ;) :laugh:




 
Anto7A

Anto7A
3397 posts
---
Location:
n.a.
12.11.2009 12:44
Re:Las Vegas 33 (seconda parte con video)
pulce ha scritto:

tonyg ha scritto:

[quote]pulce ha scritto:

[quote]ma come mai ti piace così tanto sto \"punto e banco\"??? ;) :laugh:




Giusto quesito.

E\' sicuramente un gioco d\'azzardo, nel senso che l\'esito di ogni singola mano e\' indipendente dalla volonta\' dei giocatori.

E\' altresi\' un gioco dove il rake per la casa e\' tra i piu\' bassi in assoluto: 1,2% (basta pensare che la roulette con un solo zero e\' 2,8%, cioe\' il 250% in piu\').



Ritengo che con strategia di attacco soft sia un gioco \"aggredibile\", non nel senso che vinci chissa\' quale somma o quale fortuna, ma nel senso che si puo\' provare ad annullare il rake. E se anche vai soltanto pari, devi mettere nel conto tutti i benefit (quelle che gli americani chiamano \"comps\" che sta per complimentaries) che il casino\' ti offre, quale vitto, alloggio, rimborsi per spettacoli, per spese di viaggio etc. che sono spesso anche molto consistenti e che il casino\' ti offre in base al volume di gioco indipendentemente dal fatto che hai vinto o perso.[/quote]



constatazione davvero interessante...

ho giocato a scacchi per anni (a livello agonistico), e nella mia vita ho sempre \"respinto\" tutti i giochi dove la componente fortuna è troppo elevata...anche l\'approccio iniziale col poker è stato davvero difficile: un giocatore di scacchi non può perdere se non sbaglia...il giocatore di poker si...

ormai sono entrato nella mentalità del \"pokerista\", ma non ancora in quella di gambler...ecco il perchè della mia domanda.

grazie della risposta...come sempre esauriente e disponibile ;) :laugh:[/quote]



In effetti per assurdo se esistesse un gioco senza rake del casinò, e con una probabilità del 50% sul long run converrebbe giocarlo, anche solo per i benefits che i casinò offrono!



Invece Tony, che ne pensi del Back Jack e della roulette? Ha senso giocarci se non per il puro divertimento?




 
tonyg

tonyg
55 posts
---
Location:
n.a.
16.11.2009 23:46
Re:Las Vegas 33 (seconda parte con video)


Tony, c\'è qualche imprecisione?




Si\' qualche piccola imprecisione sulle regole di tiro del banco (ad esempio il banco se ha tre e il punto ha ricevuto come terza carta un 8, in tal caso il banco non tira), ma non importa piu\' di tanto. Non conoscerle non rileva, il croupier le distribuisce in automatico



tony




 
tonyg

tonyg
55 posts
---
Location:
n.a.
16.11.2009 23:52
Re:Las Vegas 33 (seconda parte con video)


Invece Tony, che ne pensi del Back Jack e della roulette? Ha senso giocarci se non per il puro divertimento?




La roulette va giocata per divertimento, il rake per la casa è troppo alto (il 2,85%.



Il Black jack è attaccabile, ma contare le carte vi assicuro che è una faticaccia immane. E non è come nei film, a volte conti per 2 ore e non si verifica mai il punto d\'attacco. E poi i contatori, se mentre contano non giocano, sono poi facilmente individuati dal casino. Se invece giocano aspettando il momento propizio, pagano rake durante le attese che possono essere anche molto lunghe.

Insomma una faticaccia poco gratificante.

Forse è più facile aggredirlo per montanti lievi. Sprattutto non comporta problemi coi casino\'..............;)



tony




 
Anto7A

Anto7A
3397 posts
---
Location:
n.a.
17.11.2009 00:32
Re:Las Vegas 33 (seconda parte con video)
tonyg ha scritto:



Invece Tony, che ne pensi del Back Jack e della roulette? Ha senso giocarci se non per il puro divertimento?




La roulette va giocata per divertimento, il rake per la casa è troppo alto (il 2,85%.



Il Black jack è attaccabile, ma contare le carte vi assicuro che è una faticaccia immane. E non è come nei film, a volte conti per 2 ore e non si verifica mai il punto d\'attacco. E poi i contatori, se mentre contano non giocano, sono poi facilmente individuati dal casino. Se invece giocano aspettando il momento propizio, pagano rake durante le attese che possono essere anche molto lunghe.

Insomma una faticaccia poco gratificante.

Forse è più facile aggredirlo per montanti lievi. Sprattutto non comporta problemi coi casino\'..............;)



tony




Quindi esiste effettivamente chi conta, se non ho interpretato male il film \"21\" il conto è un numero che ti indica approssimativamente se ci sono carte alte che stanno per uscire, come figure, rispetto a quelle basse. Una mera indicazione che certo non da informazioni precise... Potrebbero uscire carte basse per ore e tutte le figure essere in fondo oppure distribuite uniformemente, ho capito male?




 
tonyg

tonyg
55 posts
---
Location:
n.a.
18.11.2009 01:09
Re:Las Vegas 33 (seconda parte con video)
Anto7A ha scritto:

Quindi esiste effettivamente chi conta, se non ho interpretato male il film \"21\" il conto è un numero che ti indica approssimativamente se ci sono carte alte che stanno per uscire, come figure, rispetto a quelle basse. Una mera indicazione che certo non da informazioni precise... Potrebbero uscire carte basse per ore e tutte le figure essere in fondo oppure distribuite uniformemente, ho capito male?




A black jack conti le carte che escono: se nel sabot restano piu\' carte alte alte che basse, il gioco e\' favorevole al giocatore. Pero\' non e\' detto che escano prima le basse in prevalenza: puo\' accadere il contrario o semplicemente non crearsi uno squilibrio tra carte alte e basse gia\' uscite. E poi non va dimenticato che i casino\', per proteggersi, non giocano le ultime 70-80 carte poste dopo la carta nera che segnala l\'ultima mano dello shoe: magari le carte alte ci sono, ma sono dietro la carta nera.



Per capire come nasce questa storia del contare le carte va precisato che negli anni 60 si giocava a black jack solo con un mazzo, e si giocavano piu\' mani fino alla fine, fino a quando il mazzo non veniva giocato per intero. In quella situazione il vantaggio di avere carte alte in coda era enorme e una volta verificatosi dava vantaggi sicuri. Ora si gioca con 6 mazzi, e circa 70-80 carte, le ultiem, non vengono giocate



tony




 
Anto7A

Anto7A
3397 posts
---
Location:
n.a.
18.11.2009 12:56
Re:Las Vegas 33 (seconda parte con video)
tonyg ha scritto:

Anto7A ha scritto:

[quote] Quindi esiste effettivamente chi conta, se non ho interpretato male il film \"21\" il conto è un numero che ti indica approssimativamente se ci sono carte alte che stanno per uscire, come figure, rispetto a quelle basse. Una mera indicazione che certo non da informazioni precise... Potrebbero uscire carte basse per ore e tutte le figure essere in fondo oppure distribuite uniformemente, ho capito male?




A black jack conti le carte che escono: se nel sabot restano piu\' carte alte alte che basse, il gioco e\' favorevole al giocatore. Pero\' non e\' detto che escano prima le basse in prevalenza: puo\' accadere il contrario o semplicemente non crearsi uno squilibrio tra carte alte e basse gia\' uscite. E poi non va dimenticato che i casino\', per proteggersi, non giocano le ultime 70-80 carte poste dopo la carta nera che segnala l\'ultima mano dello shoe: magari le carte alte ci sono, ma sono dietro la carta nera.



Per capire come nasce questa storia del contare le carte va precisato che negli anni 60 si giocava a black jack solo con un mazzo, e si giocavano piu\' mani fino alla fine, fino a quando il mazzo non veniva giocato per intero. In quella situazione il vantaggio di avere carte alte in coda era enorme e una volta verificatosi dava vantaggi sicuri. Ora si gioca con 6 mazzi, e circa 70-80 carte, le ultiem, non vengono giocate



tony[/quote]



Molto interessante, almeno ci siamo fatti un\'idea... Poi si sa che i film devono dare un\'immagine poetica alla cosa e farci credere che tutto sia più facile di quello che effettivamente è in realtà...



Anche la cosa della carta nera non lo sapevo, ma esattamente quando si considera che il mazzo è \"diventato caldo\"? Ci sono delle condizioni che si verificano?



E\' per quello che uno può anche arrivare a sdoppiare 10 10 in caso preveda l\'uscita di figure e carte alte?



Ma il calcolo è semplicemente un numero che da un\'indicazione di massima... Beh ci fosse stato un mazzo solo in effetti alla fine si ha la certezza di cosa sia rimasto... Un po\' come a scopa! :D




 
Discussions v1.3
(c) 2010-2011 Codingfish

Scarica la guida al poker per principianti

con consigli su come giocare usando le strategie giuste e come diventare un giocatore di poker professionista

Scarica il pdf Scarica la versione ipad

Gioca su Party Poker

Chiara-banner-160x160.gif

Casinò Online!

Se volete giocare a poker in un casinò online e cercate quello giusto fatevi consigliare da casinoonlinesicuri.info e approfittate del bonus di 100 euro offerto da William Hill, il casinò online Microgaming con slot machine gratis da bar, roulette, baccarat e tutti i giochi tradizionali di casinò.

Poker Room del mese


Sisal poker è migliorata molto negli ultimi mesi. Siamo sicuri che diventerà la sala da poker leader fra quelle dotate di licenza AAMS. Da non perdere il nostro bonus esclusivo da 405€. Per qualsiasi cosa siamo a vostra disposizione. Download qui
Visita Poker alla Texana su Facebook!                   Aggiungi PokerallaTexana.com ai tuoi preferiti!           Gioca su Party Poker!
PokerAllaTexana.com | Sisal Poker | Betclic.it | PartyPoker.it